LA FINALE C.D.S. FEMMINILE

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Per la squadra femminile della VIRTUS CASTENEDOLO è stata la prima volta di un tricolore ai C.D.S. Master all’aperto. In passato le bresciane erano entrate in questa dimensione agonistica arrivando 10° nel 2013, 4° nel 2014; mentre nei C.D.S. Indoor avevano all’attivo il 7° posto nel 2013, il 5° nel 2014 e la vittoria nel 2015. Una crescita per imitazione ancora più rapida di quella tracciata dalla squadra maschile della società bresciana. Attorno alla Capitana Marinella SIGNORI s’è coagulato un tenace gruppo di “girls” che per l’occasione ha sfoderato grande determinazione e sovvertito il pronostico della vigilia. Infatti, come scritto nell’anteprima al C.D.S., i favori del pronostico davano per scontato un’opzione ristretta a: SUEDTIROL TEAM CLUB (1° nella Fase Regionale), ROMATLETICA (vincitrice degli ultimi due anni), l’ASSI GIGLIO ROSSO (vincitrice nel 2012). Ed invece la VIRTUS ha messo d’accordo tutte le contendenti di vertice imponendosi abbastanza nettamente per: 1269 punti, a 1258,5, a 1242, a 1229 punti. Si può parlare di risultato sorprendente (a differenza di quello maschile), arrivato per merito delle bresciano, ma anche per l’evidente calo di forma di molte avversarie, forse meno motivate a fine stagione.

Questa la composizione della VIRTUS femminile a Bastia Umbra: Marinella SIGNORI (F50) 13”84 sui 100m., 28”88 sui 200m, 56”72 4×100; Mariuccia QUILLERI (F60) 15”42 100m, 4×100, 4’47”01 4×400; Perlina FUSI (F50) 1’08”01 400m, 2’34”95 800m, 4×400; Tiziana OSSOLA (F50) 400m; Barbara FERRARINI (F45) 32”83 200 ostacoli, 4×400; Monica BUIZZA (F45) 1,49 salto in alto; Stefania ROSSETTI (F45) 1,40 salto in alto; Chiara ANSALDI (F45) 4,69 salto in lungo, 10,27 salto triplo; Patrizia PASINI (F50) 4,28 salto in lungo, 8,21 triplo, 4×100; Anna MASCOLO (F50) 8,25 getto del peso e 19,02 lancio del disco; Monica ALGHISI (F40) 9,53 getto del peso e 33,12 lancio del disco; Paola ROSATI (F50) 37,53 lancio del martello e 26,53 lancio del giavellotto; Elisabetta MARCHINA (F50) 22,32 lancio del giavellotto; Paola PASINI (F50) 4×100; Barbara FERRONI (F45) 4×400.

La “prova del nove” del successo della VIRTUS è venuta dalla staffetta 4×100 in cui Mariuccia QUILLERI (1953), Patrizia PASINI (1961), Paola PASINI (1961) e Marinella SIGNORI (1963) hanno vinto a Bastia la classifica intercategorie ed in particolare hanno stabilito il nuovo record italiano della categoria SF55 in 56”72 (1014 punti). Va ricordato che durante tutta la stagione c’era stato un SignorI Bastiaavvicendamento di formazioni che avevano in precedenza migliorato il record tra: TRIESTE ATLETICA (57”09), ROMATLETICA (57”94), la stessa VIRTUS (57”95) e SUEDTIROL TEAM CLUB (58”99). La Finale C.D.S. ha dato il responso definitivo (per il 2015) riguardo a questa specifica supremazia. Non c’è dubbio poi che Marinella SIGNORI esca dalla pista di Bastia con un conto pieno assoluto, perché oltre allo scudetto di società, e alla vittoria con record della staffetta 4×100 ha aggiunto le vittorie su 100mt. in 13”84 (963p.) e sui 200mt. in 28”88 (950p). Però in termini di prestazioni assolute la palma spetta questa a Waltraud EGGER (04/04/1950, Sportclub Meran) capace di migliorare il record italiano SF65 dei 3000 metri portandolo 12’37”38 (pari a 1123 punti) ed inoltre vincere i 1500 metri in 6’01”08 (pari a 1114 punti). Sopra di “quota 1000” è riuscita anche a Silvia VAGNOSE-GIACOSA (F55, Atl. Varazze) nei 400mt. con 1’08”66 (1010p.). Per il resto sono da segnale alcuni age-records: F69-100m Giusy SANGERMANO (19/06/1946) 16”11; F53-54-200hs Erika NIEDERMAYR (30/08/1961) 34”69; F56-200hs Loredana TURRENI (09/01/1959) 40”11; F54-Alto Francesca JURI (24/02/1961) 1,40; F77-78-Alto Giulia PERUGINI (04/11/1936) 1,00 (990 punti); F80-81- Alto M. Luigia BELLETTI (25/08/1934) 0,85; F63-Lungo M. Grazia RAFTI (10/12/1951) 3,90.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *