FUOCHI MASTER DI FINE STAGIONE

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

L’anno agonistico potrebbe essere già sostanzialmente concluso, ma ancora arrivano prestazioni che portano nuovi ritocchi alla lista delle migliori prestazioni italiane master. Quella più ragguardevole l’ha messa a segno l’italo-marocchino Said BOUDALIA (14/07/1968, Atl. Biotekna Marcon) arrivando 8° assoluto alla Maratona di Venezia di domenica 25 ottobre con il tempo al traguardo di 2°20’53” che rappresenta il nuovo record M45 ad età compiuta. BOUDALIA s’è migliorato rispetto al tempo di 2°24’49” con cui il 21 aprile scorso ha vinto la classifica della sua categoria nella Maratona di Boston. Tuttavia per la Fidal il record della categoria SM45 è di 2°20’38” corso dallo stesso atleta il 3 marzo del 2013. Ricordiamo che l’atleta della Biotekna Marcon è detentore della migliore prestazione mondiale M45 sui 5000 metri con 14’21”77 (Rieti 29/09/2013).

Sempre dalla strada viene la miglior prestazione F65 ad età compiuta della mezzamaratona che Nadia DAL BEN (26/09/1950, Pod. Tranese Un. Industr.) ha corso in 1°40’23” a Novi Ligure l’11 ottobre scorso. La stessa atleta quando ancora non aveva compiuto 65 anni è stata capace nel 2015 di 1°37’48” a Torino il 29 marzo. Per di più notevole il fatto che la DAL BEN era reduce dalla maratona terminata la settimana precedente in 3°34’48”.

Domenica 25 ottobre a Macerata è stato disputato dalla S.E.F. Macerata il tradizionale Trofeo Martorelli, quest’anno in versione ridotta a causa di alcune contingenza di forza maggiore. Invece dell’abituale pentathlon lanci è stato organizzato un inedito triathlon lanci. Stella della manifestazione Carmelo RADO (04/08/1933, Atletica Sandro Calvesi) che ha totalizzato 3.360 punti, una sorta di miglior prestazione mondiale M80 atipica. Il Colosso di Biella ha lanciato 39,90 nel disco, 11,57 nel peso e 17,95 nel martellone, quest’ultimo age-record mondiale M81 e 82, che gli ha dato ben 1.222 punti. Dietro a lui sono finiti Italo CARTECHINI (1940-SM75, SEF Macerata) con 2.341 pt. e Valtere ROCCHI (1962-SM50, Cento Atletico Piombino) con 2.301. Tra le donne ha vinto Rosanna GRUFI (1952-SF60, SEF Macerata) con 2.383 punti.

Oggi invece è tornato in pista Alfonso “Stakanov” DE FEO (15/09/1964, Atl. Leg. Portici) che, non ancora sazio della sua lunghissima annata di gare, è sceso in pista a Roma sulla distanza dei 500 metri a menar le mani agonisticamente parlando con i ragazzi della categoria allievi, dove ha rimediando il crono di 1’11”10 con cui migliora negli M50 l’1’11”13 di Giuseppe ROMEO del 2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *