SCUDETTI INDOOR PER OLIMPIA RIMINI E ASSI FIRENZE

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

I Campionati Italiani Indoor dei Master vivono anche della competizione tra le società per l’assegnazione dello scudetto tricolore al coperto. E’ così dal 2010 e quindi quest’anno s’è trattato della settima volta. Lo scorso anno c’era stato l’ambo dell’ATLETICA VIRTUS CASTENEDOLO (titolo sia maschile che femminile), preambolo per la formazione bresciana al “grande slam” arrivato in estate con i titoli anche del C.d.S. su Pista. La società favorita alla vigilia invece non è andata oltre il terzo posto in entrambe le graduatorie, in parte anche per alcune defezioni di suoi ex atleti di valore passati alla concorrenza.

Al termine delle tre giornate c’è stato tra gli uomini un finale thriller che ha premiato l’OLIMPIA AMATORI RIMINI vincitrice per solo mezzo punto sull’ATLETICA BIOTEKNA MARCON (127 a 127,5 punti). Così la formazione romagnola è tornata a prevalere in questo tipo di campionato dopo il bis nelle due edizioni iniziali (2010 e 2011) e quindi portando a tre le vittorie in sette annate. Nell’OLIMPIA grandi mattatori sono stati il velocista Franco ZAMAGNI (tre titoli e una medaglia d’argento) e Lamberto BORANGA (tre titoli). Di seguito con il 4° posto ha consolidato la sua presenza al vertice LA FRATELLANZA 1874 di Modena; seguita al 5° posto dalla ROAD RUNNERS CLUB, che sta diventando la prima squadra master di Milano.

Il titolo femminile è stato conquistato molto meritatamente dalle ragazze dell’ASSI GIGLIO ROSSO di Firenze, tenendo molto a distanza le altrettanto brave ragazze della TRIESTE ATLETICA (87 a 161,5 punti); a solo qualche punto terze le bresciane (164,5) e quarte le master della ROMATLETICA (176,0) . Le toscane hanno avuto nel settore della velocità il loro punto di forza con Gianna LANZINI vincitrice tra le SF55 di 200 e 400 metri a tempo di record italiano, così come Susanna GIANNONI nei 60 metri della stessa categoria.

 

Questo campionato è ormai diventato un obiettivo invernale per le maggiori società master, ma andrebbe rivisto completamente nel regolamento, per renderlo più semplice come meccanismo di punteggio e più coinvolgente anche per le società di seconda e terza fascia. Inoltre, è tempo di mettere mano alla revisione delle Tabelle di Punteggio Master, senza rimandare alla prossima Giunta Fidal il problema.

 

Classifica Maschile C.D.S. Indoor Maschile

1° OLIMPIA AMATORI RIMINI p.127.0

2° ATL. BIOTEKNA MARCON p,127.5

3° ATL. VIRTUS CASTENEDOLO p.176.0

4° LA FRATELLANZA 1874 p.291.0

5° ROAD RUNNERS CLUB MILANO p.296.0

6° S.E.F. MACERATA p.342.0

7° LIBERATLETICA p.361.0

8° ROMATLETICA FOOTWORKS p.362.5

9° ATLETICAVICENTINA p.411.5

10° FIAMMA ATL. CATANZARO p.452.0

11° AMATORI MASTERS NOVARA p.592.5

12° ATLETICA DEI GELSI p.630.5

 

Classifica Maschile C.D.S. Indoor Femminile

1° ASSI GIGLIO ROSSO FIRENZE p.87.0

2° TRIESTE ATLETICA p.161.5

3° ATL. VIRTUS CASTENEDOLO p.164.5

4° ROMATLETICA FOOTWORKS p.176.0

5° LIBERATLETICA p.201.0

6° ATLETICA SANTAMONICA MISANO p.253.0

7° LA GALLA PONTEDERA ATL. P.285.0

8° ATLETICA DEI GELSI p.296.0

9° GIOVANNI SCAVO 2000 ATL. P.309.0

10° ATLETICA SAN BIAGIO p.353.5

11° ATLETICA COGNE AOSTA p.369.0

 Assi indoor2016

 

ALBO D’ORO MASCHILE

2010 OLIMPIA AMATORI RIMINI

2011 OLIMPIA AMATORI RIMINI

2012 ATL. VIRTUS CASTENEDOLO

2013 ATL. VIRTUS CASTENEDOLO

2014 ATL. VIRTUS CASTENEDOLO

2015 ATL. VIRTUS CASTENEDOLO

2016 OLIMPIA AMATORI RIMINI

 

ALBO D’ORO FEMMINILE

2010 ATL. ASI VENETO VENEZIA

2011 ROMATLETICA

2012 ROMATLETICA

2013 ROMATLETICA

2014 ROMATLETICA

2015 ATL. VIRTUS CASTENEDOLO

2016 ASSI GIGLIO ROSSO FIRENZE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *