C.D.S. MASTER MASCHILI

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
La vittoria dell’ATLETICA VIRTUS CASTENEDOLO è stata una sorta di marcia trionfale e il totale di 1.275 punti (su un massimo teorico di 1.300) sta a significare che mediamente i bresciani hanno ottenuto 98,5 punti su 100 massimi nelle 13 gare da sommare. Nel dettaglio hanno conquistato 4 vittorie con: Walter COMPER (SM50) nei 100mt. e 200mt., Daniele PAGANI (SM50) nel salto in alto e la staffetta 4×400 (SM50). Poi 4 secondi posti con: Francesco D’AGOSTINO (SM50) negli 800mt., Alberto PAPA (SM50) nel salto in lungo, Antonio MAINO (SM65) nel peso e nel martello. E ancora 3 terzi posti con: Francesco D’AGOSTINO (SM50) nei 400mt., Rinaldo GADALDI (SM60) negli 800mt. e Paolo LOMBARDI (SM50) nei 200 ostacoli.
Solo nella prima giornata i ragazzi della VIRTUS hanno avuto un momento di disorientamento con la debacle nella staffetta 4×100, che notoriamente è il momento più delicato di tutto il programma di qualsiasi campionato di società, visto l’incombente rischio di errori nei cambi.
Adesso con questo sono tre gli scudetti conquistati nelle ultime cinque edizioni dei C.d.S. Master su Pista, a partire dal quasi sorprendete successo del 2012 a Novara. La società guidata da Paolo LOMBARDI, Virginio SOFFIENTINI e Erminio ROZZINI ha velocemente bruciato le tappe per sistemarsi saldamente nell’Olimpio master dell’atletica italiana.

Guardando invece all’insieme delle prestazioni tecniche riscontrate a L’Aquila si nota una generale stanca da fine stagione agonistica, senza grandi acuti, senza alcun nuovo primato italiano master. Probabilmente c’è stato un diffuso scadimento di forma, in un’annata dove in molti hanno individualmente finalizzato soprattutto ai Campionati Europei Indoor di Ancona, a cavallo tra marzo e aprile. Mentre saranno molto pochi quelli in gara a L’Aquila che affronteranno la trasferta a fine ottobre in Australia per i Campionati Mondiali Stadia di Pert.
Comunque tra le prestazioni da voler ricordare in questo campionato ci sono quelle di: l’astista modenese Arrigo GHI (1945-SM70) qui capace di trovare le vittorie sia nel salto in lungo (4,31) che nel triplo (9,93); Paolo CITTERIO (1975-SM40) nei 200 ostacoli in 26”20 e non lontano dal suo record italiano; la staffetta 4×400 della VIRTUS (SM50) composta da Fausti, D’Agostino, Lombardi e Comper in 3’44”35.   

I Podi Maschili di L’Aquila
100mt: 1° Walter COMPER (SM50) 11”70, 2° Alfonso DE FEO (SM50) 11”90, 3° Stefano BELLOTTO (SM45) 11”65
200mt: 1° Walter COMPER (SM50) 23”93, 2° Roberto BARONTINI (SM50) 24”80, 3° Stefano BELLOTTO (SM45) 24”01
400mt: 1° Alfonso DE FEO (SM50) 54”18, 2° Ivan MANCINELLI (SM40) 50”99, 3° Francesco D’AGOSTINO (SM50) 54”83
800mt: 1° Francesco PALMA (SM55) 2’13”24, 2° Francesco D’AGOSTINO (SM50) 2’09”08, 3° Rinaldo GADALDI (SM60) 2’20”11
1500mt: 1° Francesco PALMA (SM55) 4’39”83, 2° Giovanni FINIELLI (SM65) 5’04”74, 3° Antonello BARRETTA (SM45) 4’19”85
5000mt: 1° Antonello BARRETTA (SM45) 15’50”37, 2° Bruno MAZZETTI (SM75) 21’44”56, 3° Andrea SCARPA (SM50) 16’59”93
200 Ost: 1° Paolo CITTERIO (SM40) 26”20, 2° Antonio D’ERRICO (SM50) 28”52, 3° Paolo LOMBARDI (SM50) 28”99
ALTO: 1° Daniele PAGANI (SM50) 1,78, 1° Marco MASTROLORENZI (SM55) 1,69, 3° Claudio GALLANA (SM60) 1,54
LUNGO: 1° Arrigo GHI (SM70) 4,31, 2° Alberto PAPA (SM50) 5,67, 3° Sergio CAPOZZI (SM55) 5,26
TRIPLO: 1° Arrigo GHI (SM70) 9,93, 2° Crescenzio MARCHETTI (SM65) 10,66, 3° Natale SCARINGI (SM75) 8,56
PESO: Tarcisio VENTURI (SM65) 12,31, 2° Antonio MAINO (SM65) 12,10, 3° Xhavit DERHEMI (SM65) 11,87
DISCO: 1° Giuseppe DI STEFANO (SM75) 33,92, 2° Antonio MAINO (SM65) 42,79, 3° Xhavit DERHEMI (SM65) 42,13
MARTELLO: 1° Giuseppe DI STEFANO (SM75) 35,81, 2° Franco BECHI (SM75) 35,07, 3° Francesco DE SANTIS (SM45) 47,73
GIAVELLOTTO: 1° Lucio BUIATTI (SM55) 44,25, 2° Francesco CACCIATORI (SM65) 36,67, 3° Francesco FEMIANO (SM60) 40,66
4×100: 1° ATL. PISTOIA (SM50) 46”90, 2° ATL. RIVIERA BRENTA (SM45) 45”80, 3° ROMATLETICA (SM50) 48”03
4×400: 1° VIRTUS CASTENEDOLO (SM50) 3’44”35, 2° ROMATLETICA (SM50) 3’51”78, 3° LA FRATELLANZA 1874 (SM45) 3’44”72

Classifica Finale Maschile
1° – 1.275,0 VIRTUS CASTENEDOLO
2° – 1.240,5 ATL.BIOTEKNA MARCON
3° – 1.238.0 LA FRATELLANZA 1874 MO
4° – 1.221,5 ROMATLETICA
5° – 1.220,5 ATHLON BASTIA
6° – 1.196,0 LIBERATLETICA RM
6° – 1.196,0 ATL.VICENTINA       
8° – 1.177,0 SUEDTIROL TEAM CLUB BZ
9° – 1.169,0 ROAD RUNNERS CLUB MI
10° – 1.164,5 ATL. VIS NOVA SA
11° – 1.161,0 DIL. PUNTESE S.G LA PUNTA CT
12° – 1.148,0 DAINI CARATE BRIANZA
13° – 1.141,0 VOLTAN MARTELLAGO
14° – 1.137,5 ATLETICA PISTOIA
15° – 1.136,5 C.U.S. PALERMO
16° – 1.123,0 S.E.F. MACERATA
17° – 1.122,0 BORGARETTO 75
18° – 1.119,0 ATL. AMBROSIANA
19° – 1.116,5 ATL. RIVIERA DEL BRENTA
20° – 1.115,5 C.U.S. GENOVA
21° – 1.100,0 ASSI GIGLIO ROSSO FI
22° – 1.095,0 VIRTUS ESTE VALBONA
23° – 1.039,5 VITTORIO ALFIERI ASTI
24° – 1.008,5 ATLETICA CANAVESANA

Società Maschili vincitrici dei C.D.S. MASTER
1990: ……………………………
1991: CUS  TORINO  BASTINO
1992: CUS  TORINO  BASTINO
1993: CUS  TORINO  BASTINO
1994: ……………………………
1995: ATL.  SANTA  MARINELLA ROMA
1996: ……………………………
1997: CUS TORINO BASTINO
1998: ASSINDUSTRIA SPORT PADOVA
1999: ASSINDUSTRIA SPORT PADOVA
2000: ATLETICA AVIS PERUGIA
2001: CUS TORINO MASTER
2002: CUS TORINO MASTER
2003: ATLETICA AVIS PERUGIA
2004: ATLETICA AMBROSIANA MI
2005: CUS TORINO MASTER
2006: TORTELLINI VOLTAN MESTRE
2007: ATHLON BASTIA UMBRA
2008: OLIMPIA AMATORI RIMINI
2009: OLIMPIA AMATORI RIMINI
2010: OLIMPIA AMATORI RIMINI
2011: ATLETICA SAN MARCO VENEZIA
2012: ATL. VIRTUS CASTENEDO
2013: OLIMPIA AMATORI RIMINI
2014: OLIMPIA AMATORI RIMINI
2015: ATL. VIRTUS CASTENEDOLO
2016: ATL. VIRTUS CASTENEDOLO

 

        

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *