TROFEO DELLE REGIONI MASTER

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Quella di Ariano Irpino di sabato scorso potrebbe essere considerata la prima edizione del “Trofeo delle Regioni Master”, organizzata dall’Amatori Atletica Ariano (Antonio Caso) in collaborazione con FIDAL Campania. Si ricorda però che vent’anni fa (nel 1996) un’analogo Trofeo venne assegnato nell’ambito dei Campionati Italiani Individuali; tuttavia senza avere seguito, per lasciare spazio unicamente ai C.D.S. Master su Pista. Comunque a ben vedere la manifestazione che ha inaugurato la nuova pista del Campo “Pietro Mennea” ha mostrato le tipiche sembianze della “edizione-zero”, intendendo che si tratta di un esperimento con inevitabili correttivi da apportare. A fine gare sono state contate 7 regioni classificate sia al maschile che al femminile; con un totale di meno di 300 atleti-gara. Numeri oggettivamente scarsi, ma che tuttavia lasciano spazio ad una controprova il prossimo anno. Questa volta a pesare in negativo c’è stato: 1) la distanza di sole due settimane dalla Finale dei C.D.S. di L’Aquila; 2) la sede decisamente remota della manifestazione; 3) la novità che ha bisogno di qualche anno per entrare nel gradimento dei master. Perciò attendiamo opportunamente l’edizione del 2017 per trarre le corrette valutazioni.
Ad ogni modo, per gli annali della storia dell’atletica registriamo che ad esserci aggiudicato il Trofeo 2016 sono state la squadra maschile della PUGLIA di Capitan Alberto Sofia (su Marche e Toscana) e quella femminile della TOSCANA (su Campania e Piemonte). Mentre è da rilevare le pesanti assenze di Lombardia, Veneto ed Emilia-Romagna.

 

Tra i risultati il primo da mettere in luce è quello del romano Roberto PAESANI (09/08/1946) che con 1’04”13 nei 400 metri ha stabilito la nuova miglior prestazione italiana M70 “ad età compiuta”, avendo già il record italiano SM70 con 1’03”26 ma “pre” (Rieti 04/06/2016). Altri risultati rilevanti sono stati: ni 100 metri di Andrea VILLIRILLO (1955-SM60) con 12”94 e di Vincenzo BARISCIANO (1948-SM65) con 13”10; nell’alto di Marco MASTROLORENZI (1960-SM55) con 1,72; nel triplo di Giuliano COSTANTINI (1949-SM65) con 10,24; nei 5.000 metri di marcia Vincenzo MAGLIULO (1976-SM40) con 21’31”64; nel martello femminile di Patrizia ALETTA (1969-SF45) con 37,71; nei 3.000mt. di marcia Daniela RICCIUTELLI (1956-SF60) con 16’55”98

Classifica Maschile
1° PUGLIA 45.0 (12 gare)
2° MARCHE 54.5 (12 gare)
3° TOSCANA 56.0 (12 gare)
4° CALABRIA 61.0 (12 gare)
5° PIEMONTE 71.5 (12 gare)
6° CAMPANIA 73.5 (12 gare)
7° LAZIO 41.5 (12 gare)

Classifica Femminile
1° TOSCANA 49.5 (12 gare)
2° CAMPANIA 60.0 (12 gare)
3° PIEMONTE 60,5 (12 gare)
4° MARCHE 61.0 (12 gare)
5° PUGLIA 61.0 (12 gare)
6° LAZIO 49.5 (10 gare)
7° CALABRIA 22.0 (3 gare)

100mt.
1° Vincenzo BARISCIANO (SM65) 13”10
2° Andrea VILLIRILLO (SM60) 12”94
3° Luigi CICCHETTI (SM45) 11”96
3° Antonio CASO (SM65) 13”58
400 mt.
1° Roberto PAESANI (SM70) 1’04”13
2° Vincenzo FELICETTI (SM65) 1’01”44
3° Luigi CICCHETTI (SM45) 54”42
1500 mt.
1° Luciano POSUMATO (SM45) 4’22”93
2° Andrea BUSOLETTI (SM55) 4’53”57
3° Marco CISTERNINO (SM55) 4’54”90
ALTO
1° Marco MASTROLORENZI (SM55) 1,72
2° Marco DE ANGELIS (SM45) 1,83
2° Alberto SOFIA (SM75) 1,25
TRIPLO
1° Giuliano COSTANTINI (SM65) 10,24
2° Giorgio POGGIOLI (SM55) 11,13
3° Antonello FERRETTI (SM55) 10,31
DISCO
1° Gilberto ROSSI (SM65) 41,11
2° Giuliano COSTANTINI (SM65) 39,91
3° Salvatore MAGLIO (SM65) 35,88
GIAVELLOTTO
1° Giuseppe ROSSANO (SM55) 43,26
2° Gilberto ROSSI (SM65) 35,78
3° Ciro D’ANGELO (SM60) 39,65
MARCIA 5.000 mt.
1° Vincenzo MAGLIULO (SM40) 21’31”64
2° Antonio LOPETUSO (SM55) 24’49”43
3° Giorgio PADOVANI (SM60) 29’10”84
4×100
1° TOSCANA (SM50) 47”86
(Canaccini, Barontini, Binelli, Mammini)
2° PIEMONTE (SM50) 48”67
(Bassi, Rizzieri, Mazzone, Scarano)
3° LAZIO (SM55) 50”80
(Paesani, Bussoletii, Mastrolorensi, Cicchetti)
4×400
1° TOSCANA (SF45) 3’46”40
(Ridi, Pratesi, Benatti, Pollicino)
2° PUGLIA (SM40) 3’56”96
(Paparella, Lombardo, Rubino, Aliberti)
3° PIEMONTE (SM45) 3’58”52
(Cirone, Amerio, Marchese, Bassi)

100 mt.
1° Annalisa GAMBELLI (SF50) 14”03
2° Marzia ZANOBONI (SF50) 14”55
2° Vittoriana GARIBOLDI (SF50) 14”55
400 mt.
1° Vittoriana GARIBOLDI (SF50) 1’10”71
2° Marina MARIOTTINI (SF50) 1’10”71
3° Giusy LACAVA (SF45) 1’09”21
1500 mt.
1° Alessandra CAMASSA (SF60) 6’11”87
2° Viviana CACCIAMANI (SF45) 5’29”79
3° Patrizia PICARDI (SF45) 5’34”75
ASTA
1° Ivana FERRO (SF45) 2,00
LUNGO
1° Francesca CAMMELLI (SF45) 4,12
2° Ersilia DE ANGELIS (SF50) 3,72
3° Beatrice COSI (SF55) 3,23
MARTELLO
1° Patrizia ALETTA (SF45) 37,71
2° Marzia ZANOBONI (SF50) 41,71
3° Maria GRANDINETTI (Sf50) 40,68
GIAVELLOTTO
1° Nada ZRILIC (SF60) 23,57
2° Maria GRANDINETTI (SF50) 26,20
3° Bruna CARIGNANI (SF50) 22,19
MARCIA 3.000 mt.
1° Daniela RICCITELLI (SF60) 16’55”98
2° Adriana PARANINFO (SF50) 17’05”11
3° Giuseppina COMBA (SF55) 18’01”63
4×100
1° TOSCANA (SF50) 59”54
(Ferrini, Bartolini, Cammelli, Lacava)
2° LAZIO (SF50) 1’00”16
(Praticò, Diletto, Ruggieri, Zanoboni)
3° CAMPANIA (SF50) 1’03”42
(De Angelis, D’Alessandro, Pergola, Ciafarini)
4×400
1° TOSCANA (SF45) 4’45”44
(Mariottini, Capitano, Landucci, Gariboldi)
2° MARCHE (SF50) 4’57”22
(Giovannelli, Dolcini, Gambelli. Dolcetti)
3° PUGLIA (SF45) 5’02”72
(Gargiulo, Stano, Basile, Ciampa)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *