CAMPIONATI ITALIANI DI CROSS MASTER

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 

DAVIDE contro GOLIA! La SSD Dynamik Fitness toglie il titolo italiano dalle maglie dell’Atletica Paratico (vincitore delle ultime due edizioni dei Campionati di Cross, 2019 a S.Sperate, 2018 a Lucca). Lo squadrone bresciano, forte di 146 tesserati al maschile di cui 37 presenti a Cassino, deve piegarsi per appena 5 punti alla società di Palo del Colle (Bari), che conta soli 46 atleti (di cui 31 presenti a questo Campionato Italiano). La Dynamik Fitness l’avevamo già ritrovata nelle classifiche del Campionato Cross Master negli anni passati (2° in Sardegna nel 2019, 8° nel 2018, 5° nel 2017, 4° nel 2016); ma sicuramente i nuovi acquisti di questa stagione hanno fatto la differenza: a gennaio sono infatti arrivati a vestire la maglia giallonera del team pugliese l’ex azzurro Alberico Di Cecco (3° negli SM45) , i più giovani Cosimo Albanese (6° negli SM35) e Pasquale Notarangelo (7° negli SM35), ed i due neo campioni italiani Domenico Caporale (SM55) e Fulvio Marzocchi (SM65). Nel CdS Master il podio maschile è stato completato ancora una società pugliese, il gruppo foggiano del Daunia Running. A seguire ci sono stati distacchi minimi tra le altre società premiate a Cassino: 4° la MONTEDORO NOCI (ancora Puglia) e le emiliane AVIS CASTEL S PIETRO (5°), e CIRCOLO MINERVA PARMA (6°). Si fanno notare le mancate presenze di gruppi societari dal Veneto, Piemonte, Trentino-Alto Adige, Friuli, Toscana, Sardegna, Marche, Sicilia… Forse a causa della concomitanza con gare regionali, in una stagione di cross che è appena agli inizi? Forse a causa di un regolamento FIDAL che per le società maschili richiede il notevole impegno di portare in trasferta circa una quindicina di atleti

Al femminile nel CDS 2020 stesso copione del 2019: il titolo italiano di società è andato ancora una volta ad appannaggio dell’Atletica Paratico (vincitrice nel 2019, 2018, 2016); seconde le romagnole dell’Atletica 84 Faenza e terze le emiliane del Circolo Minerva di Parma. Hanno ompletano le prime posizioni il numerosissimo gruppo delle “rosee” del Runners Chieti (4°), le romane della G. Scavo 2000 Atl. (5°) e le atlete del Casone Noceto (6°) di Parma. Assenti purtroppo anche al femminile società da regioni atleticamente significative come Lombardia, Veneto, Piemonte e Toscana; e clamorosamente, per la prima volta da anni, solo ridotta al minimo (due atlete) la presenza simpatica e colorita della rappresentativa sarda dell’Atletica Guspini.

LA CRONACA. La giornata s’è presentata fredda, ma piena di sole; con un percorso asciutto e assai veloce, nonostante la difficoltà fornita dalla collinetta prossima al lungo rettilineo di partenza (salita, discesa, fondo in semi-pendenza, passaggio nel fossato…). Il tracciato era largo e vario, ben disegnato dagli organizzatori; questi da lodare anche per aver sfruttato al meglio l’area del rettorato dell’Università di Cassino che ha ospitato l’evento; e per aver predisposto ottimamente camera d’appello, deposito borse, WC chimici, docce, spazi per i gazebo coperti delle società, alzabandiera, area premiazioni, speaker , riprese video e fotografiche: un bel 9.5 abbondante il voto per il Cus Cassino! Se lo merita… anche per aver pensato a “piccoli” dettagli, come il dorsale di colore diverso per le serie con più categorie al via, o i prezzi convenzionati per gli alberghi ospitanti. Puntuali tutte le partenze. L’unico grande ritardo s’è verificato nella stesura della classifica delle SF45 a causa di un disguido tecnico, riflesso poi di conseguenza nella classifica di società femminile.

Al via, dalle 9.30, in 3 serie femminili 235 atlete, dalle SF35 alle SF75; e in 6 serie maschili i 507 uomini in gara, da SM35 ad SM85. Tra le gare individuali femminili, notevole la prova di Silvia Bolognesi, protagonista della 3 km delle SF60+. La genovese del Cambiaso Risso, campionessa uscente, ha vinto il titolo SF65 arrivando in 12’10” terza al traguardo, dietro solo alle più forti SF60 Giovanna Cavalli ed Angela Mazzoli. Nella seconda serie eccellente la torinese Carla Primo (SF50), che sui 4 km vince in 14’05” davanti alla romagnola Rosa Alfieri, con il miglior tempo tra tutte le donne in gara (ex equo con la marchigiana Simona Santini (SF40), prima nella serie delle atlete più giovani. Prima tra le SF55 la bergamasca specialista di corsa su strada Monica Zanga (15’53”). Tra le SF35 ha vinto la toscana Chiara Giachi (14’32”), davanti alla fabrianese Chiara Capezzone, che ha pagato con un distacco di quasi venti secondi al traguardo una condotta di gara scellerata, corsa subito in testa nel primo giro su ritmi proibitivi. Mentre resta indeciso fino alla fine il duello tra le SF45, con la messinese Gaetana Scionti che s’è aggiudica in 14’42” il titolo, davanti alla campionessa uscente Patrizia Tisi (14’47”) ed Erika Bagatin (14’50”).

Nelle serie maschili, prove di gran sicurezza per il nuovo campione SM60, il trentino Maurizio Leonardi, e per il vincitore della seconda serie maschile, Domenico Caporale, che con la nuova maglia giallonera del Dynamik Fitness mette in atto una micidiale progressione e si regala con ampio margine il titolo italiano di cross SM55. Tra gli SM50, assenti, il campione uscente Said Boudalia ed il campione 2018 Luca Guattieri, c’è stato il duello tra vicecampioni ad appassionare il pubblico, quello della sfida lanciata dopo il secondo km da Mohamed ERRAMI (2° nel 2019) a Valerio BRIGNONE (2° nel 2018): primo a tagliare il traguardo sara’ Mohamed Errami (in 19’18”), portacolori del CIRCOLO MINERVA di Parma. Nella serie degli SM45 in gara tra i protagonisti alcuni nomi noti dell’atletica assoluta di qualche anno fa, dal vincitore assoluto della serie, il marocchino Rachid KISRI, già olimpionico di maratona a Londra 2012 (e presente a Cassino solo per il CdS, con i colori del CIRCOLO MINERVA), agli abruzzesi Alberico di Cecco ed Antonello Petrei, che devono però piegarsi alla superiorità del toscano dell’ Atletica Casone Noceto, Gabriele LUBRANO, specialista delle corse in salita e vincitore qui del titolo italiano SM45. Tra gli SM40, è il barese Giovanni Auciello, campione 2019 della 10km su strada e della mezza maratona, ex CS Esercito, passato quest’anno nelle file del Cosenza K42, ad aggiudicarsi il titolo italiano di cross, primo in 18’38”, davanti al compagno di allenamenti Francesco Minerva (18’48”). Un distacco importante sugli avversari per il vincitore dell’ultima serie in programma, Gilio Iannone, il salernitano, ex CS Esercito, che domina tra gli SM35, conducendo fin dall’inizio, autore di una galoppata in solitaria sui 6km, chiusi in 18’30, il miglior crono della mattinata.

SM35 – Km.6 (46)

1° – IANNONE Gilio (Carmax Camandolese) 18’30”

2° – PERSI Umberto (Atletico Monterotondo) 18’51”

3° – MALLOZZI Francesco (Pol. Cioaciaria Antonio Fava) 19’14”

SM40 – Km.6 (71)

1° – AUCIELLO Giovanni (Cosenza K42) 18’38”

2° – MINERVA Francesco (Montedoro Noci) 18’48”

3° – MAGAGNOLI Rudy (Discolo Atl. Rovigo) 19’05”

SM45 – Km.6 (64)

1° – LUBRANO Gabriele ( AltL. Casone Noceto) 19’00”

2° – DI CECCO Alberico (Dynamyk Fitness) 19’16”

3° – BRUZZONE Michele (Cambiaso Risso Runnung) 19’32”

Str – KISRI Rachid (Circolo Minerva) 18’09”

SM50 – Km.6 (85)

1° – BRIGNONE Valerio (Cambiaso Risso Runnung) 19’31”

2° – D’ARCO Prisco (Atl. Isaura Valle dell’Irno) 19’52”

3° – PEDRONCELLI Roberto (G.P. Santi Nuova Olonio) 20’00”

Str. – ERRAMI Mohamed (Circolo Minerva) 19’18”

SM55 – Km.6 (79)

1° – CAPORALE Domenico (Dynamyk Fitness) 20’34”

2° – BOCALE Antonio Daunia Running) 20’47”

3° – BONTEMPI Filippo (Atl. Paratico) 20’54”

SM60 – Km.4 (78)

1° – LEONARDI Maurizio (Pol. Giudicarie Esteriori) 13’47”

2° – CENTOFANTE Giorgio (Atl. Riviera del Brenta) 13’58”

3° – D’ANTONE Giuseppe (Atletica La Sbarra) 14’06”

SM65 – Km.4 (40)

1° – MARZOCCHI Fulvio (Dynamyk Fitness) 15’17”

2° – MICHESI Valter (Tirreno Atl. Civitavecchia) 15’30”

3° – ROSSI Stefano (Runners Team Colleferro) 15’35”

SM70 – Km.4 (28)

1° – ACCALAI Adolfo (Atl. AVIS Castel S. Pietro) 14’53”

2° – BARBONETTI Pierino (Runners Chieti) 15’19”

3° – FINIELLI Giovanni (Tortellini Voltan Martellago) 15’26”

SM75 – Km.4 (8)

1° – GALEAZZI Onelio (Atletica 85 Cattolica) 17’56”

2° – LOCATELLI Edgardo (U.S. San Maurizio) 17’59”

3° – COLETTI Antonio (Runners Chieti) 19’09”

SM80 – Km.4 (6)

1° – MALLOCI Enea (US Atl. Guspini) 20’47”

2° – MANNA Leonardo (Atl. Molise Amatori) 22’42”

3° – PARENTI Giuseppe (AVIS Aido Urbino) 22’55”

SM85 – Km.4 (2)

1° – SIROTTI Giovanni (Atl. Mamemli Ravenna) 23’56

2° – ZACCARI Manlio (Giovanni Scavo 2000 Atl.) 27’09”

SF35 – Km.4 (17)

1° – GIACHI Chiara (Atletica 2005) 14’32”

2° – CAPEZZONE Chiara (Atl. Fabriano) 14’50”

SF40 – Km.4 (25)

1° – SANTINI Simona (Atl. Amatori Osimo) 14’05”

2° – CUNICO Maurizia (Atl. Casone Noceto) 14’38”

3° – THOMPSON Bethany (CIircolo Minerva) 14’44”

SF45 – Km.4 (45)

1° – SCIONTI Gaetana (Cosenza K42) 14’42”

2° – TISI Patrizia (Atl. Paratico) 14’47”

3° – BAGATIN Erika (Maratonina Udinese) 14’50”

SF50 – Km.4 (40)

1° – PRIMO Carla (Rari Nantes Torino) 14’05”

2° – ALFIERI Rosa (Circolo Minerva) 14’40”

3° – BERGAMO Mirella (Valsugana Trentino) 14’49”

SF55 – Km.4 (32)

1° – ZANGA Monica (Atl. Paratico) 15’53”

2° – FUSTELLA Elena (Atl. Lecco-Colombo Costruz.) 16’12”

3° – ANTICO Laura (GSBR) 16’18”

SF60 – Km.3 (29)

1° – CAVALLI Giovanna (Atl. Paratico) 11’53”

2° – MAZZOLI Angela (Track and Field Master Gross) 12’04”

3° – PATELLI Anna (Lazio Runners Team) 12’30”

SF65 – Km.3 (18)

1° – BOLOGNESI Silvia (Cambiaso Risso Runnung) 12’10”

2° – D’ORAZIO Paola (Romatletica Footworks) 13’05”

3° – BOESI M. Grazia (Atl. Paratico) 13’22”

SF70 – Km.3 (5)

1° – SPEZZATI Nadia (G.P.A. Lughesina) 17’26”

2° – DELBARBA Eugenia (Atl. Paratico) 18’27 “

3° – LUONGO Giuseppina (G.S. Lamone) 19’24”

SF75 – Km.3 (2)

1° – DE COLLE M. Grazia (G.S. Quantin Alpenplus) 16’26”

2° – MELES Imbenia (Atl. Casone Noceto) 17’21”

Classifica Società MASCHILE

1° – 1066p – DYNAMYK FITNESS

2° – 1061p – ATL. PARATICO

3° – 992p – DAUNIA RUNNING

4° – 983p – MONTEDORO NOCI

5° – 972p – ATL. AVIS CASTEL S.PIETRO

6° – 913p – CIRCOLO MINERVA

7° – 896p – COSENZA K42

8° – 881p – CARMAX CAMALDOLESE

Classifica Società FEMMINILE

1° – 740p – ATL. PARATICO

2° – 711p – ATLETICA 85 FAENZA

3° – 708p – CIRCOLO MINERVA

4° – 676p – RUNNERS CHIETI

5° – 656p – GIOVANNI SCAVO 2000 ATL.

6° – 645p – ATL. CASONE NOCETO

7° – 625p – LAZIO RUNNERS TEAM

8à – 622p – LIBERATLETICA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *